mercoledì 9 novembre 2011

15 minutes of celebrity

e allora parliamone di questa celebrità inaspettata!
 Avevo solo menzionato un attimo la storia del concorso e della casa....e quindi perché non parlare dei nostri 15 infiniti minuti di celebrità e di Marc che era già famoso ancora prima di nascere?
Abbiamo passato ogni martedí a casa di amici per ammirarci in tv, visto che non ce l'abbiamo... Eravamo -paradossalmente-già pratici delle telecamere, più il papà che io a dire il vero, perché un paio di volte sono passati qua per i nostri campi la tv nazionale spagnola e la tv autonomica locale, per fare entrambe le volte programmi in stile "linea verde" e ci hanno ripreso attentamente mentre seminavamo porri o raccoglievamo pomodori.Ah, un'altra volta poi sono venuti per uno speciale di 2 minuti che hanno messo in onda dopo il tg della sera, sempre della tv locale....e quindi siccome siamo due personaggi curiosi e viviamo come viviamo, chissà, hanno pensato che avremmo fatto audience...E siccome ci annoiamo (!!!!) ci siamo imbarcati in questa avventura tanto per non farci mancare niente.


Allora, la casa non l'abbiamo vinta, ma se mi avessero dato 1 euro per ogni "Ti ho vista in tivuuuuuuuuuuuu!" "Ma sei quella della televisioneeeeeeeeeeeeee!!!" ora sarei ricca sfondata (per i miei canoni)

Ci hanno chiesto addirittura di fare le foto insieme, quindi ora la mia faccia naviga da qualche parte su qualche bacheca di feisbuc, quello che ci mancava!!!

E Marc? Tutti lo conoscono, ancora meglio di me...allora c'è da dire che fino all'altro ieri qua al villaggio nessuno mi  conosceva: da Valencia city sono arrivata qua in paese a vivere con Raul in mezzo ai campi e la vita sociale è ristretta ad un gruppo di amici, il resto della mia vita continua ad andare avanti a Valencia città, che dista solo 12 km....per cui all'improvviso questo paesello addormentato alle porte della città ha scoperto di avere una cittadina in più e in pochissimo tempo sa tutto di me: da dove vengo, cosa ho studiato, cosa faccio ... e poi che sto con Raul e addirittura.....abbiamo un figlioooooo!! Ieeeeeee, niente di meglio per un paese che non ha niente da fare che dare in pasto la nostra vita per commenti e considerazioni varie...Ufff....adesso so cosa prova Belen Rodriguez (tanto per dirne una che mi perseguita pure qua in Spagna) quando esce con Corona!!!

E ne vogliamo parlare di Marc? E' stato sognato, evocato e desiderato da circa 1000 persone che guardavano alla mia pancia come se fosse un tesoro....mi sono sentita anche fin troppo presa in considerazione, ho temuto sul serio che mi si piazzassero in bagno quando avrei dovuto partorire, decisi a filmare tutto...ma proprio TUTTO, per non perdersi lo scoop...Ci sono andati quasi vicino - l'ultima settimana di registrazioni era la mia settimana numero 38- e mi dicevano "pensa se nasce qua!" ed io "nono, per favore questo NO!"

Quando è nato e siamo tornati al villaggetto su per le montagne, lui è rimasto nella fascia senza muoversi e fare ué perché dormiva e non si è accorto di niente!!! Ricordate quando vi parlavo dei sabotatori...ecco, là ne avevo a centinaia intorno eppure lui, sarà per l'abbraccio coccoloso di mamma, ha aperto gli occhi una volta con grande sforzo a cui non ha resistito e quindi si è rimesso a dormire. Niente lo ha scalfito...

Adesso che facciamo? Cavalchiamo l'onda del successo e lo iscrivo -con un curriculum così, è molto telegenico-ad una agenzia per modelli bebé così che a 15anni me lo ritrovi sulle riviste di gossip incolpando genitori degeneri -che lo hanno venduto ancora prima di nascere- come causa del suo alcolismo, oppure non gli raccontiamo niente? Nel primo caso lo potremmo fare seduti su un trono fatto di banconote, non male, non male.............


La scena piú bella in assoluto di tutto il reality è quando il papà ed io camminiamo per andarcene dal paese, ripresi di spalle siamo sempre più lontani e Raul esclama "Marc dirà quando sarà grande...Ma i miei genitori che cavolo facevano?" (risate di entrambi, l'immagine sfuma verso il cielo azzurro)


_______________________
PS. I nostri amici hanno detto che non abbiamo vinto perché non abbiamo pianto mai e non abbiamo mai voluto fare pena o i patetici. Dovevamo portarci dietro 2 cipolle da pelare perché a me sempre veniva da ridere, pure quando ci hanno detto che avevamo perso.

Nessun commento:

Posta un commento