martedì 20 dicembre 2011

stringi i denti

Sto guardando il mio latte dentro al biberon ancora attaccato al tiralatte, appena si raffredda lo metterò in freezer. Ora so come si sente una vacca con le mammelle tutto il giorno dentro una ventosa automatica....

Ho veramente la tetta destra off limits, il capezzolo come un campo minato e il resto teso e duro come un melone e quindi mi sono dovuta tirare ancora il latte, per non finire come settimana scorsa quando sono sicura di aver avuto la febbre. Perché non te la sei misurata? penserete, bé, l'ho fatto, l'ho fatto solo che il termometro che ho trovato in casa dopo 10 minuti sotto l'ascella segnava ancora 34°C e mi sono detta : o non funziona oppure sono morta e non me ne sono accorta....Ma siccome mi conosco temo di aver avuto la febbre alta almeno tutta la notte, cosa risolta avendo tenuto Marc attaccato fino all'alba.


MA adesso non ne ho proprio il coraggio. La dottoressa giovedì ci ha confermato che sta facendo i denti, per la gioia del mio seno per cui Marc ha una assoluta preferenza per usarlo per rifarsi le gengive e siccome ho visto già la luna e le stelle se lo tengo attaccato a destra, preferisco tirarmi il latte, almeno l'azione è leggermente meno violenta ma soprattutto la ventosa non ha i denti.


Tra l'altro le farmacie saranno chiuse fino al 21 per sciopero quindi devo evitare la febbre a s s o l u t a m e n t e.
 Il 21 abbiamo il volo per l'italia, che succederà, mi esploderà la tetta in volo?

Mi sento particolarmente realizzata perché ho prenotato già il parrucchiere per il 23 dicembre, nel mio villaggetto. Mi sentirò davvero un altro essere vivente quando uscirò da là con il nuovo taglio. Non riesco manco a preoccuparmi del nano perché con Raul finalmente in vacanza forzata e un parco di fronte al negozio e mia sorella e i miei genitori, non voglio saperne niente.

Per me quell'ora di taglio e massaggio al cuoio capelluto sarà già IL regalo di Natale.

Nessun commento:

Posta un commento