lunedì 9 gennaio 2012

E lui mangia.

Sto meditando la sommossa della tetta: Marc è un mangiatore notturno e ...... e... cazzo, ma io non dormo!! No, non sono il suo ciuccio, si stacca e dorme quando ha smesso di mangiare, quando ha smesso di mangiare.....non ha ancora smesso di mangiare? Non è tipo da addormentarsi con la tetta, ma non so come e quando il suo fusorario sia scivolato piano piano in un altro continente, ma lui mangia soprattutto di notte. Mangia tanto, si può dire che sia l'unico vero pasto e vuole stare comodo, ossia in braccio, of course perché faccia a faccia stesi su un lato lui non è comodo, io nemmeno. Quindi me lo isso e cerco di dormire oramai semisdraiata. E infatti ho un torcicollo che..... mi sento vecchia, manco mia nonna..... guardo l'ora e sono le 4 di notte perché lui con calma inizia verso l'una e alle 4 siamo ancora là....poi alle 8 fa la "colazione" diciamo....


Come siamo arrivati a questo punto? Non lo sappiamo. Di giorno lui resiste ooooooooreeeeeeee e ooooooooooreeeeeeeeeeee senza mangiare, non fa nemmeno più una vera colazione, chiaro si sveglia che è a stomaco pieno e dopo una cagata colossale non lo sento più per ore..... camminiamo, giochiamo, giriamo su e giù ma non mangia sul serio fino alle 15....e poi l'appuntamento è verso le 20. In mezzo qualche ciucciata così per togliersi la sete. Perché proprio non ha fame, io ci provo per cercare di evitare che mi vampirizzi di notte ma lui sguscia via come una biscia: non ha fame. Si ciuccia una mela, una carota.

Ecco, a questo punto tutte mi potranno invidiare perché volendo ho molto tempo libero in cui posso: lavare i piatti, fare i letti, spazzare....eh come no! No, perché le sue sieste sono riposini di 20 minuti per cui..... io amerei davvero iscrivermi a yoga, sapere che per un'ora lo lascio alla nonna che tanto tra passeggiate e giochini se lo terrebbe tranquillamente, il problema è che finirei addormentata stesa morta svenuta sul pavimento della palestra, che yoga e yoga....dovrò pur dormire no?

Lui mangia.

Ma la madre que te parió, io c'ho sonno.

Allora ho diabolicamente pensato di  svezzarlo. No brutalmente, ma quel tanto che basta affinché si riempia lo stomaco e non abbia sta fame killer. Ha ciucciato la mela, la carota....il pane secco come un mattone, il kaki, la zucca bollita.... solo ciucciato eh, ma voglio vedere cosa preferisce per lasciare che ne mangi un po' di più e strategicamente verso le 18, l'ora della merendina: preferisco sacrificare ore nell'intento che si riempia lo stomaco giocando con una mela cotta che dover stare ancora chissà per quanto tempo con questa angoscia che lui mangia, il fetente ed io non dormo.

Ok, parte l'anatema della mia amica che mi dice che a 4 mesi è ancora piccolo per svezzarlo. Ma io voglio solo aiutarci a stare meglio, altrimenti lo mando a dormire con le galline e poi voglio vedere cosa tira fuori dalla vecchia Carmencita. Oppure lo mando a dormire da lei, che ogni volta che la snasa e sente odore di latte se la mangerebbe viva. Tié.

Nessun commento:

Posta un commento