mercoledì 18 aprile 2012

il paradiso dei gatti

Questa casa di campagna non sarebbe la stessa senza i gatti.
I cani ci starebbero bene, ma i gatti sono insostituibili. E non solo perché tengono alla larga i topi, non scavano le piante, ma credo perché questa terra sia il paradiso solo per gatti.
Toquinha che ora non c'è più, è stata la gatta storica, bellissima, meravigliosa...nata qua 5 anni fa, se potesse parlare le chiederei di raccontarmi tutto su Raul, lei che ha visto e sentito cose che noi umani... 
Pensavo di non starle molto simpatica quando ero venuta a vivere qua, avrà pensato "ecco quella che mi ruba l'uomo" perché era attaccatissima a Raul.

Sapete che? La Toquinha mi ha detto che ero incinta. Si, giuro. Lei con me non era molto affettuosa, ma a dicembre, un paio di settimane prima di fare il test di gravidanza, era diventata estremamente tenera con me, mi stava sempre tra i piedi e andando avanti con la gravidanza, sempre più vicina: così









La Mila, la mia dolcissima bellissima Mila che mi ha regalato 3 gattini: se avessi avuto il potere di sapere che un cane randagio me l'avrebbe fatta fuori me li sarei tenuti, e invece li ho regalati ad un'amica.




Mila e Toquinha sono andate nel paradiso del gatti, quell'altro, a pochi mesi una dall'altra ed io e Raul eravamo davvero davvero depressi, io avevo addirittura le visioni di sentire miagolare una o l'altra da dietro la porta o in cucina O_o. Sono contenta perché Marc le ha comunque conosciute e loro che sono state mamme, credo che sentiressero la delicatezza dell'esserino che hanno visto nascere nella vasca da bagno. Eccerto, erano là a farmi compagnia, ai piedi di Raul!

Abbiamo ospitato Nana per 3 settimane, è arrivata per mano di qualcuno che aveva pensato bene di lasciarcela in un sacchetto davanti alla porta di casa, Marc aveva un mese ed io ancora non distinguevo il giorno con la notte. Poi i figli dei nostri amici l'hanno vista, se ne sono innamorati e se la sono portata a casa, dove cresce in un giardino e si arrampica sulle piante. Perché io ci tengo a sapere dove vanno i miei ex gatti.

Dopo un paio di mesi così, noi tre, un po' persi senza un pelosino tra noi che ci facesse compagnia e ci seguisse durante le passeggiate, è arrivata Sombra.

La tipetta qua è rimasta poco, se n'è andata sola ed io "Sombra, sombra dove seiiiiiiiiiiiiii??? "intere mattinate: un giorno vado alla Escoleta e me la vedo là, in compagnia del gatto Fito e la cagnolina Marioneta. Sombra in tutta autonomia si è trasferita ad un km da qua, contenta lei. Lei e Marioneta fanno coppia fissa, dormono sullo stesso cuscino e giocano pure.

Quindi qua adesso è rimasto Xuri, unico maschio non castrato che è arrivato a dire il vero, sentendo l'odore di Sombra, come avevo raccontato qua. E' piiiiiiiiccolo, teneroooooooooo, mi segue ovunque e a Marc piace tantissimo, oramai applaude e fa i cori quando lo vede, quasi quasi preferisce il gatto a me e al padre, come la mettiamo?! Passiamo intere mattinate noi tre stesi al sole nel frutteto, ma io invidio Xuri perché lui riesce a salire sugli alberi, mentre io non ho più il fisico per arrivare molto in alto.

Vi piacerebbe anche a voi reincarnarvi in un gatto di campagna eh?



Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina

3 commenti:

  1. Dolcissimi i tuoi gattini, sono un amante da sempre dei Mici sono esseri fantastici!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia! Ti dirò: solo perché nel letto siamo già in tre che non ospito pure Xuri!eheheheh!! Uno di noi dovrebbe andare a dormire nel salotto e quello non è Marc e nemmeno io... :-)

    RispondiElimina
  3. Che bella storia che ci hai raccontato Fra, proprio dettata dal cuore.

    Mi ha fatto piacere conoscere i tuoi piccoli e ti invidio le mattine trascorse nel frutteto con Marc e Xuri.

    Anch'io ho avuto tanti amici gatti nella mia vita e quando se ne vanno e' sempre brutto. Proprio a Carnevale, la mia piccolina che ho messo nella foto del post se ne e' andata, non si sa dove... mio fratello ha aperto la finestra per far entrare Pisellino e lei e' scattata fuori talmente veloce che anche Pisellino e' rimasto esterefatto vedendo passare il razzo che era.

    E non e' piu' tornata...l'ho cercata tanto, giornate intere a chiamare e chiamare, ho fatto i kilometri, anche con l'aiuto del cane del cacciatore che ne conosceva l'odore e che e' un cane "da pelo".

    Ma niente! Spero sia felice li' dov'e... io intanto continuo a sognarmela quasi ogni notte, quindi in un modo o nell'altro stiamo comunque insieme.

    RispondiElimina