lunedì 6 agosto 2012

provviste per l'inverno

Si, non state leggendo male, è il 6 di agosto ma ci stiamo attrezzando. Questo è il periodo dell'anno che più mi piace perché anche se non sembra io adoro cucinare e adesso che l'orto è veramente una meraviglia di colori, ma consapevole che in inverno sarà tutto VERDE perché avremo solo broccoli, patate e poco altro,  è arrivato il momento delle conserve. E siccome non compriamo quello che in inverno non si può coltivare, ce lo prepariamo per tempo. Il primo inverno che ho passato qua impreparata ho mangiato cavoli e broccoli per 4 mesi e volevo spararmi...ogni tanto Raul tirava fuori dalla terra una carota e io rinascevo dalla felicità!
Se volete vi dò le ricette, per ora vi elenco solo quello che sto preparando.

Su delle maglie di zanzariera inchiodate a delle cornici ci sono adesso tanti pomodori e fichi a seccare (tanti, vuol dire che adesso sto seccando due cassette piene di ciascuna cosa e ne ho altrettante ad aspettare il loro turno).

Sto facendo i pickles, ossia i fermentati di verdure, vi posto una foto presa da internet, tanto per capirci

https://lh4.googleusercontent.com/-Ft0aWLxeuio/TW7FAJEp8RI/AAAAAAAABK4/eb-bH4vwAzc/pickles.jpg 

Sono verdure che tagliate più o meno finemente, messe in acqua con mooooolto sale, una umeboshi e spezie, fermentano e si conservano chiuse per mesi, una volta aperte resistono qualche settimana. Sono molto sani poi per la flora intestinale (capito Marcuzzi???) Dentro abbiamo rape rosse, cetrioli, peperoni, cipolle, carote, zucchine, cavolo...possono essere fatti di una sola verdura o misti.

Sto facendo panetti di tofu e veggieburger di seitan che metto nel congelatore, non perché poi non riesco a farli, ma siccome ho tutta la cucina per aria allora approfitto...

Ho messo le zucche al sole, non sono ancora tutte pronte, devono ancora maturare raccolte per diventare dolci, ne ho una montagna a dir poco.

Sto preparando la legna per l'inverno.

Sto mettendo a seccare le erbe per gli infusi: stevia, marialuisa, gelsomino, timo, salvia, rosmarino, camomilla.

Prossimamente voglio fare spaghetti di riso e farli seccare, pure questi sulle zanzariere perché le finanze sono scarse e anche con il gruppo d'acquisto certi acquisti si fanno sentire quindi oramai vado alla fonte, ci manca solo che il riso me lo coltivi io...

Questa brezza serale nonostante il caldo diurno invita proprio a farsi una zuppa di miso la sera, consumata tiepida perché io poi mi sono presa il raffreddore...

3 commenti:

  1. La tua lista di conserve e' fantastica. Mi incuriosisce come fai a fare tofo/seitan, coltivate la soya?
    Si rimane in attesa di vedere gli spaghetti di riso:)

    RispondiElimina
  2. Che bello!!! Noi stiamo facendo la passata e la salsa di poimodoro e le melanzane sott'olio. Anche le marmellate (senza zucchero, ma per ora, a parte un barattolo, non sono riuscita a nasconderle abbastanza in fretta e hanno il difetto di finire subito!!!

    RispondiElimina
  3. Sciao belle!

    Pastafrolla, al mio socio piacerebbe coltivare la soia ma è un lavoraccio, però si che abbiamo i ceci e molti altri legumi come le fave, piselli, fagioli, fagiolini....quindi la soia mi tocca comprarla.
    Ieri è arrivato il carico dal GAS ma non c'era la farina di riso e neppure il tamari, quindi adesso che è tutto chiuso e fino a settembre non faremo l'acquisto mi toccherà aspettare, uff...

    @vegana: invece dello zucchero noi gelifichiamo con agar agar e viene la stessa consistenza della marmellata classica e senza zucchero!

    Domani viene l'amica mia con la saladMaster, è una ciotola con una lama rotante che taglia una meraviglia, per mettere sott'aceto le zucchine e melanzane! Ogi ho fatto pulizia nella dispensa per mettere tutto in ordine, questo inverno non mi frega!

    RispondiElimina