giovedì 27 settembre 2012

Pubblicità progresso

(sorry per gli errori che seguiranno ma sto scrivendo da una tastiera di Crande Cermania ed è diversa da una italiana o spagnola) 


Faccio una cosa che forse vi farà storpiare il naso: pubblicità.

Al mio orto.

Oh, è una cosa seria ma spero che sia anche di ispirazione tra chi tra voi ha magari una idea in testa che frulla ma non sa da che parte iniziare per la questione puramente e terrenalmente economica. Quindi da una parte vi spiego quello che stiamo facendo noi qua e dall'altra chissà magari la cosa vi piace e vi ispira.

Bene, allora non so chi di voi va sulla pagina "Chi sono" e segue il link che va al blog del lavoro mio e di Raul. Che è in spagnolo ma comunque capibile.
Insomma, noi per anni abbiamo navigato tra l'illegalità e stipendi mensili che sfiorano quando va bene 400€ ciascuno, dove io invece mi riservo circa 200€ al mese perchè non lavoro nel campo ma in casa e faccio da segretaria-cuoca-commercialista-mamma-moglie-amica-vecchia zia (degli erasmus e wwoofers). Già. Lavorando anche 12 ore al giorno. Già. A volte i ragazzi lavorano anche la domenica. Già.
Adesso che ci siamo legalizzati siamo sempre lì lì cercando di migliorare e di vivere degnamente del campo, secondo sempre la nostra filosofia di decrescita ma fatta degnamente, ecco.
E quindi siccome abbiamo bisogno di soldi ma come potete ben capire noi più stiamo lontani dalle banche meglio è, ci siamo rivolti ad un sistema che si chiama crowdfunding. In pratica esistono oramai piattaforme in ogni Paese che danno visibilità ad un progetto e si cercano così finanziatori. Ovvio, esiste tutto un profilo dove si spiega in dettaglio il valore sociale e culturale del progetto e si cerca così di mandare avanti una idea, per esempio pubblicare un album (cosa che hanno fatto dei miei amici), un libro, un sito (esempio il blog you-ng) e via dicendo....Poi in base al valore della donazione, si riceve qualcosa a cambio. Ho anche una mezza idea di fare così anche per Flors de la Terra, ma facciamo una cosa alla volta. Insomma, noi qua all'orto siamo nella fase "O non prendiamo lo stipendio per 6 mesi oppure non investiremo mai tot soldi per fare x e y" cioè costruire un magazzino di legno e paglia per non lavorare sotto la pioggia, un pollaio nuovo grande a 5 stelle e magari se arriviamo al finanziamento massimo, anche comprare un furgoncino di seconda mano per fare le consegne come si deve. I soldi stanno arrivando ma se non si arriva al minimo entro il termine non vengono sbloccati, ossia ritornano nei conti bancari di chi ha già donato. 

E quindi semplicemente io vi rimando al link del nostro profilo su Goteo.org (che è una piattaforma di crowdfunding spagnola) e se e solo se siete interessate a capire, visto che adesso non credo di poter tradurre su due piedi tutto il malloppone del nostro profilo, mandatemi una email. Come vedete io non voglio chiedervi soldi così senza nemmeno conoscervi e senza parlarvi in modo approfondito di quello che facciamo, non mi sono mai dilungata molto qua, ma noi siamo un'Associazione Culturale Agroecologica dove le vendite sì ci fanno pagare le spese ma dove la parte del leone la fa la nostra attività sociale ed educativa tra erasmus, volontariato, corsi e laboratori, wwoofers, ebbene sì, noi viviamo davvero di quello che fa un'Associazione, anche se si pensa che questo sia impossibile: noi crediamo davvero che se non avessimo delle spese fisse che ci obbligano a fare le acrobazie e a maneggiare soldi potremmo dire che viviamo senza lavorare stipendiati...ed in effetti non è facile, insomma non voglio neppure mettere qua tutta la storia per questo dico: scrivetemi. Diciamo che come ho fatto in spagnolo vi manderó un'email emozionante, struggente e strappacuore che non vi lascerà indifferenti :-)

E scrivetemi se volete sapere qualcosa di più anche se siete voi quelle che magari si ritrovano come noi a voler crescere senza dipendere da una banca.
 

Ringraziando Ewa, la mia Erasmus tedesca vo a dormire ascoltando il rumore della pioggia

Stay tuned


Nessun commento:

Posta un commento