lunedì 19 novembre 2012

E la legge del contrappasso

Il mio obiettivo per i prossimi 12 mesi è tirare avanti fino alle 6 del mattino e non per mal di denti/mal di pancia o mancanza di sonno di Marc.
Andare a ballare, come ha fatto Raul stanotte che è tornato a casa alle 6.36 am.

Ed io avvinghiata a Marc nel lettone perché tra le altre cose ho paura dei fulmini e stanotte c'è stato il temporale.

Sarà poi che l'istinto protettivo di madre si è amplificato ma io non ho dormito bene finché non è tornato a casa, anche se -ragazze- ha quasi 40 anni, già.

Sì, ho rosicato, non ho trovato nemmeno il gusto di stare larga nel letto a leggere -confesso, ma è colpa di Gala che mi ha prestato il primo libro e adesso sono al terzo della saga -Twilight.

Ad ogni modo sentire Marc che alle 9 si sveglia, mi scavalca olimpicamente si usa il padre come tappeto elastico non ha prezzo.

Non ricordo un'altra domenica così, con tutto il tempo per me.
E Raul -che all'improvviso si è ricordato di avere quasi 40anni e un figlio- si è trascinato per tutto il giorno Marc in giro. Il nano così ha voluto.

La legge del contrappasso ha colpito ancora.

(godo e mangio pop corn)



3 commenti:

  1. ma ti pare che ti scopro x caso?? ma è bellissimo questo blog, complimenti!! sto cercando di recuperare leggendo i post passati e alcuni mi fanno una tenerezza... soprattutto quelli sul freddo che fa d'inverno!! pensa che quando io e massi dormivamo lì stavamo in sala incollati alla stufa, con il cappello e tutto e ti sentivi l'aria sulla faccia dagli spifferoni!! :-))
    buone avventure mia cara. tanti baci a tutti!!

    RispondiElimina
  2. Mi hai beccata eheheh!! Eh guarda tu sei la voce della Verità, testimone dei duri inverni di gennaio!
    Però le cose sono cambiate! Tu dimmi se c'è da fare un figlio per uscire dall'età della pietra: allora la finestra vicino al camino e la portafinestra hanno i doppi vetri adesso e la portafinestra l'ho anche ristrutturata io! Al posto dello sgabuzzino c'è un bagno con finestra, basta quindi le docce al piano di sotto in un bagno a 8 gradi! E di sotto ci sono i doppi vetri pure sulla finestra della cucina e sopra la porta del patio, oltre ad una stufa norvegese in ferro colato...ci stiamo evolvendo...Ora manca il parquet in salotto, ma ci sono i tappeti di bambù e di lana. Abbiamo pure le tende alle finestre! Dovete assoluamente tornare!
    Ci vediamo a Natale!

    RispondiElimina