mercoledì 27 febbraio 2013

questioni di stima

Quando ero in Italia ho fatto una cosa, che voi..... mi sono comprata un reggiseno. Si per me è stato une vento che merita essere celebrato.

Erano 18 mesi che non lo facevo perché quei cosi, paracadute diciamo così- che ho comprato ultimamente, cioè da allattamento, tutto li considero fuorché reggiseni.

E sapete che ho veramente azzardato? Perché non solo il reggiseno ma proprio due completi, cioè, era da quando avevo 22 anni che non compravo un completo sopra-sotto. 
Adesso che non ho più due latterie mi sono guardata bene bene e mi sono detta che dovevo un attimo riprendere in mano le redini della situazione e anzi approfittare del fatto che Marc mi ha tolto di dosso circa 4 kg e ora ho le curve al punto giusto e ho anche perso 2 taglie ovunque, sopra sotto fianchi.....


Ero talmente eccitata quindi, 1)perché mi piace fare compere nei miei negozi di sempre 2) perché appunto mi sono sentita proprio bene, che ho voluto esagerare sbarazzandomi di ehm.... quei tre strati di peli che non rendevano giustizia all'investimento appena fatto.

Allora io ho 30anni e una ceretta vera come questa non me la facevo diciamo da.....siamo nel 2013 e quindi io mi sono laureata nel 2008...allora, fine 2009, diciamo e sono molto contenta mi rendo conto adesso di stare con uno che si fa la barba con il coltello e quindi non nota molto certi dettagli...so di ragazze che sono state piantate su due piedi per questo! Però proprio questa non attenzione ai particolari mi ha portata via via a non farci caso nemmeno io, male molto male, vivró pure in campagna ma unghie, capelli e peli sempre in ordine, si pure qua.

E come ho fatto a fare tutto questo tra mia mamma e Marc? La risposta è: amici maschi e faccina da Gattoconglistivali incorporata e provata davanti allo specchio, con una dichiarazione di (finto) divorzio da parte di Raul se non mi fossi data una sistemata. La solidarietà ha fatto il resto e anche una pianificazione da P-day nei minimi dettagli.
Allora, mi sono presentata da Erika l'estetista prendendo appuntamento per il giorno dopo ad un orario che fosse adeguato per Simone e le sue pizze, per mia mamma e le sue medicine, per Marc e la sua siesta e Fano e i suoi colloqui di lavoro.  Quindi alle 10 del mattino.

Un'ora e mezza di tempo

Una missione

disboscare tutto e senza traumi.

Nel frattempo Simone e Fano miglioravano le loro capacità cabarettistiche, la neve ha anche aiutato perché Marc non l'aveva mai vista prima, io ero a 10 mt di distanza pronta ad uscire anche nuda se fosse stato necessario e posso dire di essere quindi tornata qua sabato mattina con 1 kg in meno di pelo addosso, molta più autostima e anche se adesso alle 23.36 sto facendo le fatture bé, so contenta perché domani che devo andare dal commercialista ci vado con delle belle mutande.

Aho, certo che è vero quando dicono che  anche se in tuta, giá il fatto di avere delle belle mutande solleva l'umore.

Purtroppo negli ultimi 18mesi vi giuro che me l'ero proprio dimenticata.

Se non fosse che siamo tipi che vanno alle spiagge nudiste quasi quasi mi comprerei pure un nuovo bikini!

5 commenti:

  1. Sono morta dal ridere! Perchè nelle tue parole e nei tuoi ehm...peli...mi ritrovo! beata te che ti sei disboscata...bisogna che lo faccia anche io....

    RispondiElimina
  2. bellissimo questo post! mi fa piacere che una mutanda e qualche pelo in meno abbiano questo effetto.
    sul pelo allo stato brado....bè io non vivo in campagna ma devo ammettere che non ci faccio molto caso almeno nella stagione invernale, ehm....Maritino ride perchè dice che sono praticamente imberbe (sì, sono abbastanza fortunata comunque) , ma concordo che darsi una sistemata e acquistare una sciccheria siano i migliori toccasana per l'umore :D

    RispondiElimina
  3. E' incredibile quanto, seppur lontane lontane, siamo in sintonia. Perché anch'io stavo appunto pensando che forse è proprio ora di prendere un bell'appuntamento dall'estetista, mettermi a dieta, comprare un paio di mutande, che ne so, di pizzo o di seta. Ne ho proprio voglia. Mi hai dato lo sprint...adesso esco e vado a comprarle.

    RispondiElimina
  4. Io cerco di disboscare più che posso a casa sotto la doccia, durante i pisolini, quando il marito mi fa da babysitter, ma è un'impresa davvero ardua. Per i completini...lasciamo perdere...ne ho a bizzeffe, ma qui la latteria col cavolo che sparisce!

    RispondiElimina