lunedì 15 aprile 2013

il secondo chakra

Ed è così a furor di popolo che parlo del secondo chakra e ci metto anche due foto di asana per equilibrarlo, altrimenti a che serve tanta teoria?

Allora, il secondo Chakra come il primo è dominato dalla nostra parte irrazionale ed è localizzato proprio lì, nella zona genitale. Il suo nome in sanscrito, facilissimo da ricordare è Svadhishthana.

Prendiamo la tabella riassuntiva e leggiamo che :

Funzione Psicologica Piacere mentale e spirituale, scambio fisico, qualità dell'amore, sessualità
Associazione Sensoriale Gusto
Sistemi  Associati Organi riproduttivi, sistema urinario
Nervi Plesso Lombare
Ghiandole Ghiandole Gonadi
Elementi Acqua
Colori Arancio
Nota Musicale Re
Cristallo Tutte le pietre arancio, in particolare la Calcite, la Corniola
Profumo Arancio, Salvia, Sandalo
Bijamantra Vam






Bando ai tabù, perché questo è un altro Chakra che ci segnerà a vita e dobbiamo prenderci cura di lui. E' il Chakra che nel mondo occidentale è quello che più soffre, vuoi per la censura moralista che ci circonda, vuoi perché si parla troppo di sesso e poco di sessualità ed educazione, alla fine della storia c'è chi arriva a 18 anni senza sapere come nascono i bambini o cosa sia il piacere sessuale che coinvolge il corpo ma anche lo spirito.
Qua mica si parla solo di relazioni sessuali ma di energia vitale maschile e femminile che trovano in questo Chakra la loro essenza.
Un Chakra equilibrato porta ad essere una persona gioiosa, consapevole, serena con il suo Io. Simbolicamente è l'energia dell'espansione, cioè della riproduzione. E' anche il simbolo della nascita, che viene rappresentata dal colore arancio: immaginate un seme (e se ve lo dico io è vero!) che germina al buio e con i primi raggi di sole che riceve, la piantina inizia a crescere.
Una persona con il secondo Chakra non equilibrato, troppo forte o troppo debole, è una persona che associa spesso il sesso con la violenza oppure al contrario non ha spinte sessuali adeguate per la sua età. E' una persona con una forte moralità che va contro-natura, quando per "natura" si intende seguire l'istinto ad amare e desiderare un'altra persona.
Anche patologie come disfunzioni erettili e cisti ovariche sono espressioni di un Chakra non equilibrato.

Possiamo quindi guardarci intorno e vedere un esercito di persone con il Chakra non equilibrato.

Ma ci sono asana dedicate a risolvere questo problema.





oltre all'asana del "cammello" e della "locusta".


Buon equili-divertimento! 



Nessun commento:

Posta un commento