martedì 1 aprile 2014

Boomstick Award

Ya ya , arrivo tardi, ma vedete è il primo di aprile, cioè il primo del mese, quando la mia connessione limitata ricomincia a funzionare (prendere nota: la vita in campagna può essere cool, ma sticazzi i monaci tibetani hanno internet illimitato ma io qua no)

Quindi ne approfitto subitissimo per ricevere............PEPEREPEPEEEEEEEE!!

Un premio! Da parte di Ero Lucy!! Yo!

Il Boomstick è un premio per soli vincenti, per di più orgogliosi di esserlo.

Lucy dice che mi ha dato il premio perché abbiamo vite molto differenti. Tu vivi tra i grattacieli di Miami, io invece ho appena finito di costruire la casetta per il nuovo arrivo in famiglia: un maialino.
Però tu tranquilla, che ne sai tu che non siamo più simili di quel che credi? Per esempio caVa Lucy, ti spaventa l'idea di andare in giro nuda in bicicletta? Se la risposta è SI, mi vergognavo pure io, finché non l'ho fatto

Di questo premio quindi mi piace sopratutto la motosega, non so, mi ci riconosco

Il Boomstick Award si assegna per pretesti. O scuse, se preferite. In ciò e' identico a tutti quei desolanti premi ufficiali che s’illudono di valere qualcosa. Il Boomstick Award possiede, quindi, il valore che voi attribuite a esso. Nulla di più, nulla di meno.

Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

I premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore. I post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto.
È vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Egli (e per Egli intendo Hell) le ha concepite.
Pertanto, nomino:
Fra, de La tana africana: solo un nome, Costa d'Avorio. Tía, davvero, ti ammiro.
Alla triade di 50 sfumature di mamma che sono delle autentiche vincenti, facendo a pezzettini tutti i tipi di madri esistenti, ci riportano con i piedi per terra, io mi riconosco  tipo in 25 tipi diversi e sono contentissima di essere messa scherzosamente in croce da loro!(frustami, legami al letto e frustami!). Anche se sto aspettando la fenomenologia della mamma che si fa ancora le canne.
Rosy, di maternage mum perché sei mezza svizzera. Mi compensi, io che sono italiana con oramai forti influssi spagnoli. 

Lezpop.it: è un portale, a dire il vero, di cultura lesbica. E mai dire mai. Viva la libertà di essere, esistere. Da quando vivo in Spagna ho scoperto una parte di società che purtroppo ignoravo, ma un collettivo a cui mi sono avvicinata, ho sentito anche la vera sofferenza dietro molte storie, il razzismo che ho sentito anche sulla mia di pelle, c'è ancora molta strada da fare e sto cercando di fare il meglio anche con mio figlio, affinché possa vivere in una società più giusta. (ok, chiudiamo la parentesi melodrammatica)

Anna di passatotralemani: mi reincarnerò in te, scappa finché puoi XD.

Elisa di Mammavegana, una da cui prendere ispirazione, raccomandata!

Lucrezia di Ceraunavodka, a parte che già il titolo in sé è uno dei più azzeccati che abbia mai trovato, per me è una vera FIGA. Diabolica al punto giusto, ma sotto-sotto una vera mamma!



Costoro possono a loro volta assegnare il premio ad altri 7 blogger, ma non arrogarsi la paternità del banner e del premio, quella è di Hell e gradisce molto essere citato nell'articolo (ovvero, non fate i cavernicoli, gente!). L’assegnazione del premio deve rispettare le semplici regole sopra esposte. Qualora una di esse venga disattesa, il Boomstick Award sarà annullato d’ufficio e in sostituzione, verrà assegnato il:






Gira la ruota!

2 commenti:

  1. bellissime le tue segnalazioni e come al solito motivazioni esilaranti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avete scampata solo perché il premio ce l'avevate di già! Quindi ve lo ri-assegno da qua: perché le MND sono uniche, belle, ironiche e la Mimma è BIONDAAAAAAAAAAAA!!!

      Elimina