sabato 19 aprile 2014

circolo di donne

Settimana scorsa ho fatto una (altra) cosa un po' freak, ma come negare che sia un po' strega dentro?

Circolo di donne, semi-sconosciute ma all'improvviso sorelle.

Sotto la luna piena, in cerchio intorno al fuoco sacro.

Cerimonia di iniziazione per un'amica mia che non credeva a queste energie femminili magnifiche, lei che gira con una bottiglia di rum fissa nel bagagliaio dell'auto!

E invece le parole e i silenzi scorrono, le emozioni si fanno visibili, confessioni e appoggio, abbracci lunghi e silenziosi. Le lacrime si mescolano con le risate.

Il fuoco purificatore accetta tutti i nostri pensieri negativi, li brucia, li disintegra.

La luna magnifica, grande, meravigliosa, accogliente, ascolta le nostre orazioni.

In spagnolo esiste una parola sanación potrebbe essere tradotta come "curazione" ma non è ancora una traduzione perfetta per esprimere la sensazione delle ferite che si curano, si rimarginano senza lasciare segno.

L'anima viene sanada, curata dalle tue sorelle per una notte.

Anche gli spiriti ci fanno compagnia in una notte indimenticabile.

Lo spirito di chi non c'è più, di chi non è potuta venire, la tribù femminile è comunque completa. 
Agli spiriti delle nostre Ave affidiamo i nostri problemi, il problema di una diventa il problema della comunità e ciò che la comunità non può risolvere si affida agli spiriti, più saggi, più esperti.


Noi siamo le figlie delle streghe che non avete potuto bruciare


1 commento:

  1. Sono appena tornata da un cerchio di donne, non è il primo ma questo è stato più emozionante del solito e con nuove sorelle streghette :-) È bellissima la tua spiegazione sulla parola sanación, quante cose ci perdiamo con la traduzione.

    RispondiElimina